NAIROBI – Almeno 2.000 bambini di strada di Nairobi hanno beneficiato di un’iniziativa del Governo della Contea – ancora in corso – mirata al loro reinserimento sociale.

Anne Lokidor del Comitato esecutivo della Contea per l’Istruzione, i Servizi sociali e l’ICT ha detto che il programma in corso, che ha preso il via nel mese di dicembre dello scorso anno, ha lo scopo di riportare la sicurezza soprattutto nel Central Business District, dove i bambini di strada si sono maggiormente insediati.

“Abbiamo intrapreso un’operazione finalizzata a togliere dalle strade questi bambini, dopo aver ricevuto numerose denunce da parte del mondo degli affari”, ha detto Lokidor in un’intervista a Capital FM News.

Lokidor ha detto che i 2000 bambini che sono stati indentificati saranno sottoposti a consulenza, riceveranno trattamenti adeguati alle loro dipendenze, oltre ad acquisire competenze di vita per mezzo – ad esempio – del reinserimento nel sistema scolastico.

“Vale la pena notare che non tutti i bambini di strada sono tossicodipendenti, la maggior parte sono attratti in città da false promesse.”

La Contea, che ha cinque centri di riabilitazione, lo scorso anno ha visto 17 bambini sostenere l’esame per il certificato keniota della formazione primaria (KCPE) e 7 per quello di istruzione secondaria (KCSE).

“La prima cosa che facciamo dopo aver identificato I bambini è offrir loro consulenza, trattare le eventuali dipendenze e far sì che acquisiscano competenze”, ha detto Lokidor. “Li abbiamo anche iscritti a scuola per renderli persone migliori nella società.”

Cosa fa sì che i bambini di strada affluiscano nella Contea?

“C’è un problema più profondo che deve essere affrontato” ha detto Lokidor. “La maggior parte di questi bambini provengono da famiglie divise, i loro genitori sono alcolisti, la violenza in famiglia, così come la povertà, sono alcuni dei fattori scatenanti”.

“Questo è il motivo per cui il fenomeno dei bambini di strada rimarrà un problema perenne, in quanto deriva dalla famiglia”, ha spiegato Lokidor.

Non vi è alcun dato ufficiale sul numero dei bambini di strada in Kenya, ma il Consorzio di bambini di strada (CSC) ha stimato che il numero sia compreso tra i 250.000 e 300.000 in tutto il Kenya, di cui 60.000 nella sola Nairobi.

La Contea come ha pianificato di affrontare la questione che sta influenzando il mondo degli affari?

“Il programma di riabilitazione a cui abbiamo dato il via nel mese di dicembre dello scorso anno continuerà” ha assicurato Lokidor.

“Ma, come detto, il problema è profondo in quanto radicato nel tessuto familiare” ha osservato Lokidor, “posso assicurare dal canto nostro le azioni necessarie per reinserire il maggior numero di bambini di strada possibile”.

Fonte: Capital FM News

CONDIVIDI