MYANMAR – Secondo un’indagine del Dipartimento di Social Welfare (DSW) di Mandalay, la maggior parte dei bambini di strada del posto assume sostanze illegali.

L’indagine, che ha avuto come campione 120 bambini, ha rivelato che il 75% dei bambini che hanno scelto di rispondere al quesito riguardante l’utilizzo di sostanze illegali tra i minori ha dichiarato di farne uso.

Quasi un quarto di coloro che hanno risposto, la cui età è compresa tra i 12 ed i 18 anni, ha dichiarato di fumare sigarette, mentre circa il 15% di sniffare colla. Un altro 15% ha detto di masticare betel, un 5% di consumare alcol ed un altro 5% di aver preso pillole di metamfetamina.

I bambini hanno dichiarato di riuscire a reperire con facilità queste sostanze direttamente sulla strada, dove vivono. Quasi tutti, tra i 66 bambini intervistati, hanno dichiarato di utilizzare sostanze illegali, mentre tra le bambine circa il 20% delle 54 intervistate. Solo il 12% ha rifiutato di rispondere al quesito.

I bambini che hanno partecipato sono stati trovati nei pressi dei mercati, delle stazioni ferroviarie, nei rifugi lungo il fiume Ayeyarwady e sotto i ponti di sei dei distretti di Mandalay.

L’ obiettivo dello studio è stato quello di raccogliere dati sui bambini in modo che i servizi a loro indirizzati possano aiutarli in modo più efficace e possano prevenire la diffusione ulteriore del fenomeno dei bambini di strada, ha detto Daw Nan Mauk Sai, direttore del DSW di Mandalay.

“Il motivo principale per cui i bambini vivono sulle strade è perché le entrate economiche delle loro famiglie non sono sufficienti, vivono quindi in povertà” afferma. “E’ un grande problema da risolvere”. I funzionari del DSW, il Comitato per lo sviluppo della Città di Mandalay, il Dipartimento per l’Immigrazione, il Dipartimento della Salute, il Dipartimento della Pubblica Istruzione, le forze di polizia ed altri servizi connessi hanno discusso su questi dati e le possibili soluzioni in un workshop tenutosi a fine giugno dedicato ad arginare il fenomeno dei bambini di strada.

“Ora è il momento di elaborare un piano per i bambini di strada” ha detto U Kyaw Win, il direttore del DSW della regione di Mandalay. “Questo è un problema molto complicato che le persone hanno cercato di risolvere dal momento in cui è stata emanata la Child Law [nel 1993]”

Fonte: Myanmar Times

CONDIVIDI